La faticaccia di Denzel.



Denzel Washington ha un rapporto molto stretto col cibo. In realtà, é più corretto dire che il cibo ha un rapporto stretto con lui. 

Denzel WashingtonSe dovessimo spararvi a bruciapelo, diteci il nome di 10 Star hollywoodiane decisamente brave e moderate a tavola! Scommettiamo un piatto di carbonara che tra queste non figurerebbe il nome di Denzel Washington. Il Denzel di inizio carriera, o anche ancora degli anni ’90, era un figurino elegantissimo: magro, grande, muscoloso. Poi, il metabolismo cala, la pigrizia si impone, e ora se guarda di traverso una barretta Mars gli si attacca alla panza. E voi direte: ma non guardare la barretta Mars. Non pensarci nemmeno alla barretta Mars. Niente da fare; più sta, più si sceglie addirittura ruoli in cui deve ingrassare per esigenze sceniche. Allora, vuol dire che ti piace. 



Denzel filmAd esempio, Denzel Washington ha rivelato al Daily Mail che per interpretare al meglio il ruolo che avrebbe ricoperto nel film Flight ha dovuto mettersi d’impegno per ingrassare; risultato raggiunto grazie ad una dieta a base di pastasciutta (quintali) consumata prima di andare a letto per la notte. Guardando ai ruoli degli ultimi anni, sinceramente non capiamo quale bisogno ci fosse di mettere su altro peso.

Non contento di ciò, il nostro prode – sia detto per inciso: uno dei nostri attori preferiti, in ogni caso un gigante, cinematograficamente parlando, uno dei soli 3 Oscar neri come Miglior Attore Protagonista della storia – credendo di fare una cosa originale cerca anche di immedesimarsi nelle parti evitando di mangiare questo o quello. Denzel Washington vinoPer Malcolm X, si tenne alla larga da carne di maiale e alcool, ovviamente rifacendosi con generosi interessi in seguito. Dopo le audizioni per Fences, Dio solo sa perchè, pare gli sia venuto un attacco di sensibilite acuta nei confronti del Pianeta e si é messo ad evitare il consumo di carne. Non di pollo, però; forse si é auto convinto che il pollo é verdura. Unendo questo alla disintossicazioni degli abusi da alcool che ogni tanto é costretto a fare, non capiamo l’entusiasmo dei tanti rotocalchi salutistici, vegetariani e dietistici d’America nel riferire le sue dichiarate buone intenzioni a tavola.  Dai retta, Denzel, é ora di darsi una regolata.

Licenza Creative Commons Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU:

Gastrolabio