Il liquore al caffé.



La ricetta del liquore al caffé casalingo, facile e deliziosa: così il vostro White Russian sarà perfetto. 

dude autoRicordate? A proposito de Il grande Lebowski, avevamo parlato di come si può mettere insieme il suo cocktail preferito, il White Russian. Bene; la Vodka é Vodka, e potremmo anche provare a farcela in casa ma il procedimento é un tantinello complicato. La panna é panna, naturalmente; resta però il liquore al caffé, che a voler fare i puristi dovrebbe essere Kahlua, o al massimo come da tradizione Caffé Borghetti; ma noi quando mai siamo stati dei puristi? Facciamocelo da soli, e risparmiamo qualche Euro. 



Ci devono essere suppergiù settemila ricette che potete trovare facilmente in Rete nel giro di cinque minuti. Ma siccome noi in realtà non parliamo di ricette, ma di storie, ecco quella della nostra amica Emanuela; cioè, non la storia, ma la ricetta che ci ha raccontata. Che poi é la stessa cosa. E’ facilissima, veloce ed economica; minima spesa, massima resa. I puristi storcano pure il naso.

————————————————————————————-

“Allora, prima di tutto gli ingredienti:

1 litro di alcool 95° , 1 litro di caffè, 750 Gr di zucchero semolato, 250 di zucchero a velo, una stecca di vaniglia.

polvere e grani di cafféIl segreto sta nell’utilizzo del caffè Crastan, un caffè solubile misto ad orzo…prendi un gran pentolone, fai bollire l’acqua, spegni il fuoco e sciogli mezza confezione di caffè solubile. Quando è ancora bollente immergi una stecca di vaniglia e la lasci in infusione finché non si è raffreddato…questo è il momento che preferisco.

…hai presente la vaniglia bourbon o del Madagascar? Ecco…ti arriva quel profumo afrodisiaco e avvolgente misto a quello caldo e rassicurante del caffè…

caffé vaniglia…poi ti riprendi dall’estasi e aggiungi zucchero semolato e a velo mescolando bene…

…infine… ecco l’altro momento che adoro….

Quando versi l’alcool e ti lasci inebriare dal suo profumo…se resisti alla tentazione di non berlo …lo imbottigli e ne fai ciò che vuoi. Io lo preferisco servito a temperatura ambiente, per assaporare tutto il suo aroma.”

di Emanuela. 

————————————————————————————-

Rispetto a una ricetta qualsiasi é tutta un’altra cosa, vero?

Licenza Creative Commons Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU:

Gastrolabio